.
Annunci online

Improvvisazioni a tema sociale e politico
musica
8 ottobre 2010
Sono solo canzonette

(Post Originale)

Nel 1956 Dorina Giorno cantava "Que sera sera" nel film "l'uomo che sapeva troppo" di Alfredo Spissaalcasso (sono di spirito autarchico oggi, sarà la stanchezza). Il testo recitava più meno così:


 
"When I was just a little girl
I asked my mother, what will I be
Will I be pretty, will I be rich
Here's what she said to me.

Que Sera, Sera,
Whatever will be, will be
The future's not ours, to see
Que Sera, Sera
What will be, will be."

 
Ma erano gli anni '50, c'era ottimismo, gli stati uniti avevano appena sganciato una bomba atomica uccidendo centinaia di migliaia di persone, e i comunisti sarebbero presto stati sconfitti. Mi chiedo come avrebbe risposto quella premurosa madre negli anni successivi.

 
Probabilmente negli anni '60 avrebbe detto qualcosa del tipo:

 
"Que sera, sera,
Whatver's in your fantasy
Love everyone you see
What you smoke, sera
What will be, will be."

 
Pare un'ipotesi ragionevole? Gli anni '70 li vedo più così:

 
"El sera, sera,
There will be hotels on mars
Airplains instead of cars
El sera, sera
It will be, will be."

 
Anni '80:

"Se sera, sera,
Beware of HIV
The future sure I won't see
Now pass me my Crack
Se sera sera"

 
Anni '90:

 
"Que Sera, Sera,
The Ozone is getting thin
Your lucky if you don't lose your skin
Que Sera, Sera
(and by the way) You'd better stay in”

 
Anni '00

"Que Sera, Sera,
We'll export democracy
To save our fat lazy asses
I know this is not a rhyme
But what the f**k”

 
Mi spingerei nel futuro: anni '10

“Que sera, sera
Whatever make it a tweet
if they “like it” they will click
Que sera, sera
Po-ost it, post it”

 
Quel che sarà, sarà.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 50 60 70 80 90 canzone doris day hitchcock que sara sara

permalink | inviato da bmm il 8/10/2010 alle 22:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        dicembre

Sono sempre più convinto che l'improvvisazione sia fondamentale nella vita. Anche il piano più dettagliato e curato, alla fine, è parte da una improvvisazione ed evolve con improvvisazioni. Qui raccolgo delle improvvisazioni a tema sociale e politico che magari qualcuno leggerà prima o poi.

blog letto 136862 volte

Add to Technorati Favorites

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.